GUIDA IN STATO DI EBBREZZA, COSA FARE?

Se venite fermati per guida in stato di ebbrezza è opportuno sapere cosa fare, sebbene gli agenti redigano subito un verbale in cui vi viene nominato un avvocato d’ufficio, qualora non avete nominato il vostro avvocato di fiducia.
Innanzitutto è opportuno chiarire una cosa: l’avvocato d’ufficio deve essere da voi pagato allo stesso modo dell’avvocato di fiducia, pertanto non confondete l’avvocato d’ufficio con il patrocinio a spese dello stato che è altra cosa (e fra l’altro si applica anche in caso di avvocato di fiducia).
Di conseguenza, consiglio sempre di scegliere accuratamente l’avvocato che dovrà occuparsi della vostra difesa, con cui concorderete anche un preventivo di spesa, cosa possibile anche nel caso in cui vi sia stato già nominato un avvocato d’ufficio (in tal caso la nomina dell’avvocato di fiducia contiene anche la revoca dell’incarico conferito ad altri avvocati).
Dunque, chiarito quanto sopra, è bene che contattiate subito il vostro avvocato in modo che possa procedere velocemente a scegliere la strada migliore per la vostra difesa.
Nella maggior parte dei casi, se non si è in presenza di particolari aggravanti, è possibile chiedere la sostituzione della pena con i lavori di pubblica utilità presso un ente convenzionato con il Tribunale, con enormi vantaggi:
– ogni giorno di reclusione è convertito in due ore di lavori socialmente utili;
– ogni 250 euro di sanzione amministrativa sono convertiti in due ore di lavori socialmente utili;
– la patente vi verrà restituita nella metà del tempo;
– se vi è stata confiscata l’auto, questa vi verrà restituita.
E’ importantissimo, dunque, che prendete immediatamente contatti con il vostro difensore, in modo che questi possa anticipare il decreto di condanna emesso dal Tribunale depositando subito una memoria con cui chiede al giudice di sostituire la pena con i lavori di pubblica utilità. In tal modo vengono ridotti i tempi di definizione del vostro procedimento.
In altri casi, tuttavia, non risulta possibile chiedere direttamente la sostituzione della pena con i lavori di pubblica utilità (ad esempio perchè si è verificato un incidente stradale) ma è comunque possibile evitare la reclusione e la sanzione amministrativa in altro modo, ossia chiedendo la sospensione del procedimento penale con messa alla prova.
In ogni caso è necessario che l’avvocato esamini la vostra posizione per scegliere la difesa migliore.
L’avv. Andrea Dalle Carbonare garantisce assistenza in termini rapidi e tariffe concorrenziali, non esitate a contattarlo.

Condividi: